• "Impara dalla TERRA. Se la si cosparge di fiori fragranti, o la si copre di feci, la terra riceve ogni cosa con equanimità, senza preferenze o avversioni. Impara dall'ACQUA. Quando vi si lavano panni sporchi, l'acqua non si irrita e non si sdegna. Impara dal FUOCO, che brucia ogni cosa senza discriminare e non si vergogna di ardere sostanze impure. Impara dall'ARIA che porta tutti gli odori, putridi o profumati"
    Siddharta
  • Osservate un fiume che scorre verso il mare; crea da solo le rive che lo contengono. Quando dentro di voi c'è qualcosa che si muove nella direzione giusta, crea la sua disciplina.
    De Mello
  • "Sono contento di essere diverso dagli altri ..svegliandomi presto la mattina non pensando di dover smaltire l'alcool della sera prima, ma aprendo gli occhi con la voglia di vivere la giornata che mi aspetta..nel mio modo!"

  • "Questa è la disciplina dell'umiltà, del sacrificio, della condivisione, di chi non ha bisogno di gridare per dire quello che pensa, è la disciplina di chi ascolta, perchè nell'ascoltare l'altro, chiunque esso sia, c'è sempre da imparare, è la disciplina di chi impara dai propri errori e da quelli degli altri, di chi non guarda con gli occhi dell'invidia, ma con quelli della curiosità. Questa è la nostra disciplina. Cerchiamo di essere persone migliori, solo così saremo praticanti migliori"
A B C D
SCRITTO DA rhizai, 2012-01-28

Radici - Chi siamo

"L′associazione sportiva Rhizai nasce nel 2009 con lo scopo di diffondere le discipline del Parkour, dell′ ADD e del Metodo Naturale attraverso la valorizzazione e la tutela dell′integrità fisica e morale del praticante. La filosofia dell′associazione si fonda sulla convinzione che sia il praticante a fare la disciplina; egli è quindi l′unico in grado di rendere magnifico o orribile ciò che pratichiamo.
L′impegno di Rhizai è pertanto incentrato nel trasmettere la priorità della sostanza nei confronti della forma attraverso la cultura della non competizione e dei valori propri delle discipline che amiamo".
 

Questa potrebbe essere una presentazione tradizionale, ma "rhizai" vuole rappresentarsi in modo diverso. Rhizai in greco antico significa "radici", ed in particolare per il filosofo Empedocle le radici sono i 4 elementi (TERRA, ACQUA, FUOCO, ARIA) che attraverso il loro congiungersi e separarsi creano e disgregano la materia. Al di là del concetto filosofico, vorremmo raccontarci attraverso un′immagine a noi cara, quella dell′albero nella sua interezza. Capire la funzione delle radici e di cosa esse rappresentino per un albero è in un certo senso un po′ come capire la vision e il modus operandi dell′associazione.


Equilibrio/Forza

Le radici sono la parte terrena dell′albero (TERRA) mentre il tronco e la chioma rappresenta la parte aerea (ARIA). Le radici danno equilibrio e stabilità a tutto l′albero tenendolo saldamente ancorato al terreno. La forza delle radici permette alla terra di non franare, la rende compatta e stabile.

Assimilazione/Crescita

Grazie alle radici un albero può assimilare il suo nutrimento (ACQUA); Le radici assieme alle foglie attraverso il processo di fotosintesi (sole - FUOCO), permettono all′albero di nutrirsi, crescere, svilupparsi in altezza e produrre frutti.

Duttilità/Adattamento

In natura non sempre le condizioni ambientali sono ideali. Un albero tuttavia è in grado di sopravvivere e resistere alle avversità. Esso plasma la propria forma adattandosi all′ambiente. Un albero ad esempio adatta la propria crescita alla direzione in cui riesce a cogliere più luce, riesce a modellarsi in base al vento, sopravvive e si adatta ad erosioni e rotture dovute ad azioni chimiche o meccaniche.

Protezione/Umiltà

Un albero allevia il riposo del viaggiatore con la sua ombra, nutre donando i suoi frutti, sfama la sete di pace e bellezza con le sue forme e la sua tacita presenza, offre la sua vitale energia donandosi nel fuoco. Di un albero apprezziamo la sua forza la sua fermezza ed i suoi frutti, ciò che vediamo però è frutto della sua parte nascosta ovvero le radici che svolgono un ruolo fondamentale e lo fanno senza essere invadenti alla vista, è un prezioso lavoro "dietro le quinte" il loro.

 

Il praticante per “rhizai” è come un albero che per poter fiorire ha bisogno di cure, di attenzioni, senza però essere rinchiuso in una campana di vetro. Egli deve poter sbagliare, deve poter fare le proprie scelte; come un albero egli ha bisogno di crescere cercando il proprio spazio e seguendo la propria luce, e imparando a procurarsi autonomamente la sua linfa vitale. Il praticante ha bisogno di prendere coscienza di se, del proprio modo di essere per poter ristabilire un autentico contatto con il suo habitat attraverso la riscoperta delle proprie radici. E così come un albero infine deve poter fiorire e sbocciare in tutta la sua piena consapevolezza.

SCRITTO DA rhizai, 2014-04-03
Nuovo allenamento aperto a tutti targato rhizai. Appuntamento domenica 6 Aprile alle 14h30 a Torino, Corso Grosseto (MAPPA). Don't stop me sarà il motto della giornata, seguiremo un allenamento basato sulla continuità e sul completo utilizzo delle nostre energie. Si lavorerà sulla resistenza nei percorsi, lasciandovi la possibilità di inserire e creare i vostri movimenti. Questi eventi, come tanti altri, puntano a c
SCRITTO DA rhizai, 2014-03-25
Recentemente abbiamo collaborato con la Cooperativa Camera a Sud di Molfetta alla realizzazione di due degli spot della campagna di comunicazione del Progetto Match Point, finanziato dall’Assessorato al Welfare del Comune di Bari. Il progetto Match Point ha visto il coinvolgimento di 60 tra ragazzi e ragazze in un percorso di formazione ed inserimento lavorativo offrendo loro un’opportunità di tirocinio con borsa lavoro all&

ASD Rhizai
Piazza della Repubblica, 59
76125 Trani (BT)

Google+